Navigation

Coronavirus: Nike chiude in Usa, Europa, Australia

I negozi di Nike in Corea del Sud, Giappone e maggior parte della Cina resteranno aperti. KEYSTONE/AP/Alan Diaz sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 marzo 2020 - 14:59
(Keystone-ATS)

La multinazionale Nike ha deciso di chiudere fino al 27 marzo tutti i suoi negozi negli Stati Uniti, in Canada, Europa occidentale, Australia e Nuova Zelanda per limitare la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il gigante statunitense in un comunicato.

Gli store Nike in Corea del Sud, Giappone e maggior parte della Cina resteranno invece aperti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.