Navigation

Coronavirus: Oms, rammarico per la decisione di Trump sui fondi

Il direttore generale dell'Oms ha espresso delusione per la decisione della Casa Bianca. KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 aprile 2020 - 17:52
(Keystone-ATS)

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) esprime rammarico per la decisione degli Usa di sospendere i finanziamenti. Lo ha detto il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus all'indomani dell'annuncio del presidente Donald Trump.

"Gli Usa sono stati a lungo generosi amici dell'Oms e speriamo che continueranno ad esserlo", ha aggiunto il numero uno dell'organizzazione, dicendosi dispiaciuto per la scelta del tycoon.

"Questo è il momento per tutti noi di essere uniti nella lotta comune contro una minaccia comune. Quando siamo divisi, il coronavirus sfrutta le crepe tra di noi", ha poi dichiarato Ghebreyesus durante il briefing quotidiano.

A suo dire "l'Oms sta esaminando l'impatto sul nostro lavoro di un ritiro dei finanziamenti degli Stati Uniti e lavorerà con i nostri partner per colmare eventuali lacune finanziari da affrontare e per garantire che il nostro lavoro continui senza interruzioni".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.