Navigation

Coronavirus: premier Grecia, ministri si dimezzino stipendio

Il premier greco Kyriakos Mitsotakis ha invitato ministri e i viceministri a donare metà dei prossimi due stipendi a un fondo speciale per la lotta al coronavirus. KEYSTONE/EPA ANA-MPA/ALEXANDROS VLACHOS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2020 - 16:26
(Keystone-ATS)

In Grecia il premier Kyriakos Mitsotakis ha invitato i parlamentari del suo partito, Nuova Democrazia, i ministri e i viceministri a donare metà del loro stipendio per i prossimi due mesi a un fondo speciale per sostenere la risposta dello Stato al coronavirus.

I politici devono essere "in prima linea nella solidarietà", ha detto Mitsotakis, come riporta Ekathimerini. "Di fronte alla minaccia per la salute pubblica, siamo tutti uguali ma ognuno deve contribuire in base alle proprie capacità", ha aggiunto il premier conservatore, dicendosi certo che anche gli altri partiti avrebbero seguito l'esempio.

In Grecia al momento si registrano oltre 1100 casi di coronavirus e 39 morti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.