Navigation

Coronavirus: premier russo guarito, torna a guidare il governo

Il premier russo Mikhail Mishustin è tornato a svolgere le funzioni di premier della Russia KEYSTONE/EPA/DMITRY ASTAKHOV / SPUTNIK / GOVERNME POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2020 - 11:28
(Keystone-ATS)

Il premier russo Mikhail Mishustin è tornato a svolgere le funzioni di premier della Russia dopo che il 30 aprile aveva annunciato di essersi ammalato di Covid-19 e per motivi di salute aveva momentaneamente lasciato la guida del governo al suo vice, Andrei Belousov.

Lo riportano le agenzie russe citando il decreto del Cremlino che cancella il trasferimento temporaneo dell'incarico di capo del governo a Belousov.

Nel frattempo, un portavoce dell'ambasciata americana a Mosca ha indicato all'agenzia Interfax che Washington donerà 200 ventilatori polmonari alla Russia.

"In risposta alla richiesta di assistenza del presidente Vladimir Putin, il presidente Donald Trump si è offerto di donare e consegnare 200 ventilatori al popolo russo. I primi 50 ventilatori sono in produzione negli Stati Uniti e dovrebbero essere pronti per la spedizione il 20 maggio. I rimanenti 150 saranno prodotti e pronti poco dopo", ha detto il portavoce.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.