Navigation

Coronavirus: primo decesso anche nel canton Friburgo

Un operatore telefonico della hotline friburghese sul coronavirus all'Ospedale cantonale HFR risponde alle chiamate dei cittadini KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2020 - 12:02
(Keystone-ATS)

Primo decesso anche nel canton Friburgo a causa del coronavirus: si tratta di una donna sulla settantina, morta ieri nel tardo pomeriggio dopo che era stata ricoverata in ospedale negli scorsi giorni.

La paziente era considerata a rischio, perché soffriva di una malattia polmonare, ha indicato oggi la Cancelleria dello Stato del canton Friburgo.

Anche in Ticino, dove oggi è previsto l'arrivo del consigliere federale Alain Berset, si conta una nuova vittima. Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) comunica che "nelle ultime ventiquattro ore è stato registrato un decesso legato al COVID-19, rientrante nella categoria delle persone vulnerabili". In totale in Ticino sono stati finora registrati 15 morti legati al coronavirus.

"I nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore sono 127, per un totale di 638 casi positivi cumulativi a partire dal 25 febbraio 2020", si precisa nella nota.

Intanto, l'epidemia ha fatto due nuove vittime anche nel canton Zurigo. Ciò porta a tre il totale di decessi nel cantone più popoloso della Svizzera. Il dipartimento cantonale zurighese della sanità ha inoltre annunciato 102 nuovi casi di coronavirus. Il totale di contagi è salito così a 526.

Stando ai dati a disposizione dell'agenzia Keystone-ATS, i decessi sarebbero saliti a 39 nelle ultime ore. Si tratta essenzialmente di persone anziane o con malattie croniche preesistenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.