Navigation

Coronavirus: stazioni di Parigi affollate prima del blocco

In molti cercano di lasciare Parigi in treno prima di mezzogiorno. KEYSTONE/AP/Francois Mori sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 marzo 2020 - 09:16
(Keystone-ATS)

Le stazioni ferroviarie di Parigi stamane sono affollate di gente che vuole lasciare la città, prima che scatti il blocco agli spostamenti non necessari decretato ieri dal presidente francese Emmanuel Macron, per far fronte all'emergenza coronavirus.

Il blocco scatterà a mezzogiorno e molti residenti dell'Ile-de-France, riferisce l'emittente all news Bfm-tv, sono in fila nelle stazioni per lasciare Parigi fin quando sarà possibile, ma con il risultato di creare assembramenti che in questo momento sono sconsigliati.

Al contrario, il traffico automobilistico nell'area è nettamente inferiore rispetto ad un normale martedì mattina.

La parola d'ordine, annunciata da Macron ieri sera alla nazione, e ribadita dal ministro dell'interno Christophe Castaner, è "restare a casa" per almeno 15 giorni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.