Navigation

Coronavirus: Turchia, rimpatriati 3000 studenti, anche da Svizzera

Il vicepresidente turco Fuat Oktay ha confermato il rimpatrio di 3'000 studenti, Svizzera compresa KEYSTONE/EPA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2020 - 09:16
(Keystone-ATS)

Sono 2'721 gli studenti turchi rimpatriati da sette Paesi, Svizzera compresa, nel mezzo dell'emergenza coronavirus. Lo ha reso noto con un tweet il vice presidente turco, Fuat Oktay.

"Su loro richiesta abbiamo evacuato 2'721 studenti turchi che si trovavano nel Regno Unito, in Irlanda, Svizzera, Polonia, Italia, Egitto e Cipro Nord", ha spiegato Oktay, aggiungendo che per i ragazzi è previsto un periodo di 14 giorni di quarantena.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.