Navigation

Coronavirus: Turchia non conteggia positivi asintomatici

La gestione della crisi sanitaria da parte del governo di Erdogan sta attirando numerose critiche. KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2020 - 10:53
(Keystone-ATS)

La Turchia non include gli asintomatici risultati positivi al test del coronavirus nel conteggio dei nuovi casi annunciato quotidianamente.

Lo ha confermato il ministro della Salute di Ankara, Fahrettin Koca, rispondendo alla domanda in merito di una reporter durante una conferenza stampa.

La dichiarazione sta suscitando polemiche nel Paese, dove diverse associazioni di medici accusano da tempo l'esecutivo di Recep Tayyip Erdogan di scarsa trasparenza nella diffusione dei dati.

"Lo diciamo da sei mesi. Non avete gestito questo processo in modo trasparente. Avete nascosto i fatti. Non avete ostacolato la diffusione dell'epidemia", denuncia su Twitter l'Unione dei medici turchi, utilizzando l'hashtag "quanti sono i casi?".

Sui social media, non mancano comunque gli attestati di sostegno al ministro da parte di utenti filogovernativi, con l'hashtag "siamo accanto a Fahrettin Koca". Dall'inizio della pandemia, Ankara ha confermato oltre 318 mila casi e 8195 vittime di Covid-19.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.