Navigation

Coronavirus: UFSP, 528 nuovi casi e 3 morti

I contagi sfondano quota 500. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2020 - 12:54
(Keystone-ATS)

Sono 528 le nuove infezioni da Covid-19 confermate in Svizzera nelle ultime 24 ore (46'239 in totale). Secondo il bollettino quotidiano dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), 1740 persone sono morte dall'inizio dell'epidemia, tre in più rispetto a ieri.

I contagi dunque accelerano ulteriormente dopo i 469 annunciati mercoledì e i 405 giovedì. L'incidenza della malattia ha raggiunto i 538,7 casi ogni 100'000 abitanti. I nuovi ricoveri sono 13, il che porta le ospedalizzazioni a 4638.

Per quanto riguarda i test, durante le scorse 24 ore ne sono stati svolti 16'287, un dato sulla falsariga degli scorsi giorni (ieri erano stati 16'400). Dall'inizio della pandemia invece gli esami effettuati per rilevare il SARS-CoV-2 sono 1'162'236, di cui il 4,7% è risultato positivo.

Le persone in isolamento sono 1891: altre 5306 entrate in contatto con loro sono in quarantena, uno stato nel quale si trovano anche 5373 individui rientrati in Svizzera da un Paese considerato a rischio.

In Ticino si sono registrati sei nuovi contagi, per un totale di 3577 casi. I decessi restano sempre fermi a 350, indicano le autorità aggiornando la situazione. Come da qualche giorno a questa parte, nessuno è ricoverato in ospedale per la malattia nel cantone italofono.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.