Navigation

Coronavirus: UFSP, 63 nuovi casi

Meno test e meno contagi nelle ultime 24 ore. KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2020 - 13:48
(Keystone-ATS)

Sono 63 le nuove infezioni da Covid-19 confermate in Svizzera nelle ultime 24 ore (32'946 in totale).

Secondo il bollettino quotidiano dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), almeno 1686 persone sono morte dall'inizio dell'epidemia, un bilancio invariato rispetto a ieri.

I contagi subiscono dunque una flessione dopo i 108 registrati fra venerdì e sabato e gli 85 fra sabato e domenica. Tuttavia, parallelamente è sceso anche il numero dei test: tra ieri e oggi ne sono stati effettuati 2476, contro ad esempio i 5194 delle 24 ore precedenti.

A titolo di paragone, nei precedenti sette giorni la media giornaliera dei tamponi si è attestata intorno ai 6900. Dall'inizio della pandemia invece i test eseguiti per il Sars-CoV-2 sono 686'349, di cui il 5,7% è risultato positivo.

L'incidenza della malattia ha raggiunto i 383,9 casi ogni 100'000 abitanti. I nuovi ricoveri sono stati tre, il che porta le ospedalizzazioni a 4091.

In Ticino si sono registrati otto nuovi contagi, per un totale di 3'375 casi. I decessi restano invece fermi a 350, indicano oggi le autorità cantonali aggiornando la situazione dopo il week-end.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.