Navigation

Coronavirus: un'asta insolita per la Catena della Solidarietà

Anche il Premio Nobel per la chimica Jacques Dubochet contribuisce alla insolita asta a favore della Catena della Solidarietà. KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2020 - 11:21
(Keystone-ATS)

Una trentina di personaggi amati dagli svizzeri, soprattutto cantanti e gente dello spettacolo ma anche un Premio Nobel, da oggi a fine mese organizzano online una insolita asta a favore della Catena della Solidarietà.

Lo scopo è di aiutare le persone più colpite dalle conseguenze della crisi del coronavirus offrendo avventure fuori dal comune, incontri improbabili e oggetti inediti.

Al progetto "Alors On Donne" (asta su alorsondonne.ch) partecipano fra gli altri anche i ticinesi Christa Rigozzi, Julie Arlin, Fabrizio Casati. Offrono rispettivamente un invito VIP per due persone al prossimo Launch Party di presentazione della collezione di scarpe di Varese, una partecipazione a una mattinata con Rete Uno e un'esperienza culinaria per due persone in diretta con l'emissione "Gustando", sempre su Rete Uno.

All'azione di solidarietà vi contribuisce anche il Premio Nobel Jacques Dubochet, che mette a disposizione un corso e una discussione di tre ore sulla fisica e la biofisica dell'acqua.

Non manca nemmeno l'avventuriero e scienziato Bertrand Piccard, con un pezzo originale della mongolfiera Breitling Orbiter 3, con la quale è riuscito per primo a fare il giro del mondo senza scalo, nel marzo del 1999.

Figurano poi molti altri nomi noti del mondo della musica, dell'umorismo, della fotografia, del cinema, dei media, dello sport e della gastronomia di tutte le regione del Paese.

Fra le molte proposte originali messe all'asta: un disegno del fumetto Titeuf firmato dal suo creatore Zep, uno spettacolo privato dell'umorista Yann Lambiel, una visita all'atelier del fumettista per la stampa Patrick Chappatte, un vinile raro e autografato dalla cantante Barbara Hendricks.

Ma anche spaghetti all'arancia cucinati dal cantante Henri Dès, uno snowbord in edizione limitata di Pat Burgener, un concerto privato di The Company of Men nella sala di casa propria o un corso di cucina con Bernard Ravet.

L'intero ricavato dell'asta sarà devoluto alla Catena della Solidarietà per finanziare un sostegno immediato e un aiuto sociale complementari a quelli dello Stato, a favore delle persone più duramente colpite dall'epidemia di Covid-19.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.