Navigation

Coronavirus: un caso sospetto su volo Swiss atterrato a Zurigo

Un aereo di Swiss fermato all'aeroporto di Zurigo per caso sospetto di coronavirus (foto simbolica). KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2020 - 12:32
(Keystone-ATS)

Una persona con i sintomi di un sospetto contagio da coronavirus è atterrata stamane all'aeroporto di Zurigo su un volo Swiss proveniente da New York. L'aeroporto ha attivato il piano anti-pandemia.

Il velivolo è stato fermato per ulteriori indagini. I passeggeri non sono autorizzati a lasciare l'aereo. L'aereo in questione è un Airbus A330 atterrato a Zurigo alle 10.17, ha dichiarato il portavoce di Swiss Florian Flämig, confermando notizie dei media online.

La persona con i sintomi sospetti è un membro del personale di cabina di Swiss che non era in servizio su quel volo, ha precisato il portavoce. Gli altri passeggeri del volo sono stati sottoposti a controlli medici, di cui non si conoscono ancora i risultati. Il velivolo è stato fermato su un apposito spiazzo di sosta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.