Navigation

Coronavirus: una task force per combattere il morbo

Il ministro della sanità, Alain Berset, ha fatto appello al mondo scientifico per affrontare la pandemia di coronavirus. KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 marzo 2020 - 11:44
(Keystone-ATS)

Il Consiglio federale intende avvalersi degli scienziati attivi in Svizzera per trovare il miglior approccio alla pandemia di coronavirus.

Per questo ha deciso di istituire una task force consultiva composta di ricercatori provenienti dall'intero panorama universitario.

Diretta da Matthias Egger, presidente del Consiglio nazionale della ricerca del FNS, la "Swiss National COVID-19 Task Force" dovrà fornire consulenza al Consiglio federale, al capo del Dipartimento federale dell'Interno (DFI), Alain Berset, e alle autorità federali e cantonali competenti.

La task force dovrebbe consentire di adottare misure per sviluppare rapidamente prodotti o servizi basati sul know-how scientifico svizzero. Si occuperà in modo coordinato di diagnosi, cure cliniche e ricerca, si legge in una nota odierna del DFI.

La task force scientifica è stata istituita dal Consiglio federale, dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione e dall'Ufficio federale della sanità pubblica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.