Navigation

Coronavirus: UR, 350 dimostrano contro limitazione libertà

La mascherina odiata dai manifestanti come il cappello del balivo Gessler da Tell? KEYSTONE/URS FLUEELER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2020 - 17:44
(Keystone-ATS)

Circa 350 persone hanno formato oggi un corteo di protesta tra Flüelen e Altdorf, nel canton Uri, per denunciare le limitazioni alla libertà individuale imposte dalle autorità in nome del contenimento della pandemia di Covid-19.

La manifestazione, autorizzata, si è svolta pacificamente, si legge in una nota diramata dalla polizia cantonale.

La polizia, che ha documentato il comportamento dei dimostranti, intende comunque sporgere denuncia al ministero pubblico per inosservanza delle regole a cui gli organizzatori avrebbero dovuto attenersi.

Si tratta in particolare del rifiuto della maggioranza dei manifestanti di indossare la mascherina protettiva e del mancato rispetto della cosiddetta distanza sociale, questo malgrado la reiterata sollecitazione da parte degli agenti presenti.

Il corteo è partito dalla stazione di Flüelen e si è concluso davanti al monumento di Guglielmo Tell nel capoluogo cantonale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.