Navigation

Coronavirus: Usa, democratici presentano piano stimoli da 2'200 mld

Secondo la presidente della Camera dei Democratici Nancy Pelosi il nuovo piano "fornisce le risorse assolutamente necessarie per proteggere la vita, i redditi e la nostra democrazia nei prossimi mesi". Keystone/EPA/ALEX EDELMAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2020 - 09:08
(Keystone-ATS)

I democratici della Camera americana presentano il nuovo piano di stimoli all'economia, alle prese con il coronavirus. La proposta è da 2'200 miliardi di dollari, mille in meno di una proposta precedente.

Tuttavia essa è decisamente superiore ai 650 miliardi del pacchetto proposto dai repubblicani. In un Congresso profondamente diviso in vista delle elezioni presidenziali e congressuali del 3 novembre, le possibilità di raggiungere un accordo sono notevolmente diminuite.

Secondo la presidente della Camera dei Democratici Nancy Pelosi il nuovo piano "fornisce le risorse assolutamente necessarie per proteggere la vita, i redditi e la nostra democrazia nei prossimi mesi". "Include nuovi finanziamenti per prevenire disastri per le scuole, le piccole imprese, i ristoranti, i teatri, i lavoratori delle compagnie aeree e altri", ha elencato. Il piano "serve come proposta ai repubblicani per negoziare, in modo da rispondere al disastro sanitario ed economico del nostro paese", ha aggiunto la Pelosi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.