Navigation

Coronavirus: VD, ospedali limitano o vietano le visite

L'Ospedale universitario di Losanna (CHUV) (foto d'archivio). KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2020 - 20:33
(Keystone-ATS)

Per contenere la diffusione del coronavirus gli ospedali del canton Vaud hanno deciso di limitare o anche vietare le visite ai pazienti. Quest'ultimo è il caso dell'Ensemble hospitalier de La Côte (EHC).

L'Ospedale universitario di Losanna (CHUV) e quello intercantonale della Broye (HIB) hanno invece introdotto regole severe.

"La situazione in relazione all'epidemia di Coronavirus ci obbliga a prendere misure per proteggere i nostri pazienti, i visitatori e il personale. Pertanto, le visite ai pazienti non sono consentite fino a nuovo avviso, si legge sul sito web dell'EHC.

Al CHUV le visite sono ora riservate ai parenti stretti e limitate a un massimo di due persone contemporaneamente. Si dovrebbe rimanere a casa se si ha la tosse o la febbre. Le persone che si recano al CHUV come pazienti ambulatoriali non devono essere accompagnate da non più di una persona, precisa il sito internet dello Stato di Vaud.Anche a Payerne (VD) e Estavayer-le-Lac (FR) l'HIB limita a due il numero di chi visita un paziente, e solo per un massimo di 30 minuti tra le 14.00 e le 17.00 e obbligatoriamente in camera. La caffetteria pubblica dell'ospadale di Payerne sarà chiusa da domani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.