Navigation

Coronavirus: von der Leyen in auto-isolamento

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, è in auto-isolamento KEYSTONE/AP/John Thys sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2020 - 12:37
(Keystone-ATS)

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato oggi di essere in auto-isolamento poiché è entrata in contatto con una persona positiva al coronavirus la scorsa settimana.

"Sono stata informata di aver partecipato ad un incontro, martedì, a cui era presente una persona che ieri è risultata positiva al Covid-19. In applicazione delle regole in vigore, sarò in auto-isolamento fino a domattina. Sono risultata negativa al test giovedì ed ho fatto l'esame oggi", ha scritto questa mattina von der Leyen su Twitter.

La presidente della Commissione europea è stata informata dell'avvenuto contatto con la persona positiva, "solo ieri sera tardi. Giovedì i suoi risultati al test erano negativi. Stiamo informando tutte le delegazioni" che hanno partecipato al vertice dei leader di giovedì e venerdì della situazione, affinché possano prendere le misure precauzionali. Ma come detto, von der Leyen "non presenta sintomi", ha spiegato il portavoce della Commissione Ue, Eric Mamer, incalzato dai giornalisti.

"La presidente non presenta sintomi, lavora normalmente, e stamani ha avuto incontri in videoconferenza", ha aggiunto Mamer.

A seguito del periodo di auto-isolamento von der Leyen non parteciperà alla plenaria del Parlamento europeo, né presiederà il collegio dei commissari, né sarà al vertice Ue-Ucraina, dove sarà rappresentata dall'Alto rappresentante, Josep Borrell, ha aggiunto Mamer.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.