Navigation

Coronavirus: ZH, una prigione in disuso per detenuti malati

Foto simbolica KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2020 - 15:15
(Keystone-ATS)

Il canton Zurigo ha deciso di utilizzare la prigione di Horgen - chiusa lo scorso dicembre - per trasferirvi i detenuti positivi al coronavirus che necessitano di cure. È prevista una collaborazione con altri cantoni.

La prigione di Horgen sarà trasformata in una sorta di infermeria per i detenuti malati di Covid-19, ha fatto sapere l'ufficio cantonale per l'esecuzione delle pene, confermando una notizia della radio svizzero tedesca SRF1.

Non sono ancora disponibili dati sui detenuti contagiati e non si sa quanti letti disporrà il nuovo reparto nella prigione. In linea di principio, i detenuti infetti vengono curati nei penitenziari dove stanno scontando la loro pena. Ad Horgen saranno trasferiti i detenuti che necessitano di cure più intensive.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.