Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alcune migliaia di persone, 4500 secondo la polizia, 6000 secondo gli organizzatori, sono scesi in piazza oggi a Mosca per partecipare ad una manifestazione autorizzata a sostegno dei perseguitati politici. I dimostranti, tra cui il blogger anti Putin Alexei Navalni, marciano scandendo slogan come "Putin ladro" e "Libertà ai prigionieri politici", mostrando foto di coloro che ritengono vittime della repressione politica: l'ex patron dei Yukos Mikhail Khodorkovski, le Pussy Riot condannate per una preghiera punk contro il leader del Cremlino nella cattedrale ortodossa di Mosca, i 30 attivisti di Greenpeace detenuti per un blitz contro una piattaforma petrolifera artica di Gazprom, i manifestanti arrestati negli scontri alla vigilia dell'insediamento di Putin nel maggio del 2007.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS