Navigation

Costa Allegra: 17 passeggeri svizzeri rientrati

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2012 - 18:36
(Keystone-ATS)

Sono rientrati in patria i primi passeggeri svizzeri reduci dall'avventura della "Costa Allegra", la nave colpita da un'avaria al largo della Seychelles: 17 dei 90 croceristi elvetici sono arrivati oggi all'aeroporto di Zurigo.

Settantuno dei turisti in questione, accompagnati da una guida, sono clienti dell'agenzia Reisecenter Plus di Urdorf, nel canton Zurigo, secondo la "NZZ" di oggi. I 17 rientrati sono stati accolti a Kloten da rappresentanti dell'agenzia.

La società proprietaria della nave italiana, la Costa Crociere, aveva offerto a tutti i 627 passeggeri di passare alle Seychelles il resto delle loro vacanze. A chi ha deciso di rientrare viene pagato il rimborso spese più una cifra identica a titolo di indennizzo per i disagi subìti, oltre a un buono per una nuova crociera dello stesso valore, ha indicato all'ats Christine Bucher, direttrice di Reisecenter Plus.

Circa 200 passeggeri della Costa Allegra sono ripartiti ieri sera verso il paese d'origine a bordo di tre aerei della compagnia aerea italiana Neos appositamente noleggiati, secondo il capo dell'aviazione civile delle Seychelles Gilbert Faure. La maggior parte dei croceristi ha per contro deciso di continuare le vacanze sull'arcipelago, situato nell'Oceano indiano a nordest del Madagascar.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?