Alassane Ouattara, il presidente della Costa d'Avorio riconosciuto dalla comunità internazionale, è "rientrato al Golf hotel di Abidjan", dove vive asserragliato e assediato dalle forze del suo rivale Laurent Gbagbo. Lo ha detto oggi all'Afp il suo seguito.

Intanto, almeno otto uomini sono stati uccisi durante i combattimenti di ieri nel quartiere di Abobo, roccaforte dei sostenitori di Gbagbo, fra sostenitori di quest'ultimo e del suo avversario.

Ouattara aveva lasciato Abidjan mercoledì scorso, per la prima volta da quando è scoppiata la crisi in Costa d'Avorio, per assistere al vertice dell'Unione Africana ad Addis Abeba, che lo ha riconosciuto come presidente eletto, prima di recarsi in Nigeria e Burkina Faso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.