Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente della Confederazione Didier Burkhalter ha appreso con costernazione e viva commozione la notizia dell'uccisione di un collaboratore del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) oggi a Sirte, in Libia. Lo ha comunicato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), precisando che Burkhalter ha presentato le sue sincere condoglianze alla famiglia e parenti della vittima come anche al CICR.

Il presidente della Confederazione - aggiunge il comunicato - nota con preoccupazione il non rispetto del coraggioso lavoro che viene compiuto dai collaboratori impegnati sul terreno in favore delle persone più vulnerabili. La Svizzera - si legge nella nota - condanna con fermezza tutte le infrazioni al diritto internazionale umanitario e ai principi umanitari e chiede a tutte le parti in conflitto di rispettarle.

SDA-ATS