Navigation

Costruzione: in crescita nel 2011, +4,7%

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2012 - 10:49
(Keystone-ATS)

Il ramo della costruzione ha beneficiato di un'espansione anche nel 2011: la spesa del settore ha raggiunto 59,5 miliardi, il 4,7% in più dell'anno precedente. Considerando un rincaro nel comparto stimato al 2,2% risulta una crescita reale del 2,5%, informa oggi l'Ufficio federale di statistica (UST). E la tendenza proseguirà anche nel 2012.

Gli investimenti nelle costruzioni (spese nelle costruzioni senza lavori pubblici di manutenzione) sono progrediti del 4,7% in termini nominali, salendo a 54,6 miliardi. Le nuove costruzioni hanno segnato +2,7%, mentre le trasformazioni hanno fatto un balzo del 9% (a 18,6 miliardi).

Nell'edilizia l'incremento è stato del 5,5% a quasi 45 miliardi di franchi, mentre nel genio civile sono stati raggiunti i 9,6 miliardi (+1,2%).

Sulla base dei progetti di costruzione annunciati per il 2012, l'UST stima che quest'anno la spesa complessiva nelle costruzioni dovrebbe aumentare del 5,1% (+4,1% per le nuove costruzioni, +7,5% per le trasformazioni).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?