Navigation

Covid: Grecia, chiudono scuole elementari, ospedali saturi

Allievi di una scuola greca riuniti sul terreno da basket. KEYSTONE/EPA ANA-MPA/ACHILLEAS CHIRAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2020 - 13:37
(Keystone-ATS)

La Grecia ha annunciato oggi la chiusura fino alla fine del mese delle scuole elementari, degli asili e degli asili nido per contenere la diffusione del Covid-19, che ha saturato gli ospedali del Paese.

"Il governo greco ha deciso di sospendere il funzionamento delle scuole almeno fino al 30 novembre", ha dichiarato il ministro alla sanità, Vassilis Kikilias.

"Il sistema sanitario è al rosso - ha aggiunto. Chiudere le scuole elementari era l'ultima cosa che avremmo voluto fare, ma al tempo stesso dà la misura della gravità della situazione", ha spiegato il ministro. In Grecia le scuole superiori sono già chiuse da lunedì scorso e si pratica la didattica a distanza.

Con una popolazione di 10,7 milioni di abitanti, la Grecia ha quadruplicato le cifre del contagio da fine ottobre, e ha ora intorno ai 3.000 casi e una cinquantina di morti al giorno. I morti totali sono 997 e i casi 69.675 e su 1.143 posti per la cura intensiva, 830 sono già occupati. "Le prossime settimane saranno particolarmente critiche", ha ricordato il primo ministro, Kyriakos Mitsotakis.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.