Tutte le notizie in breve

Urs Rohner, presidente del Consiglio di amministrazione di Credit Suisse

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Gli azionisti di Credit Suisse hanno approvato il rapporto sulle remunerazioni 2016: nel voto - di carattere consultivo - i sì sono stati il 58%, un dato quindi nettamente inferiore a quello dell'anno prima, quando si era attestato al 79%.

Il presidente Urs Rohner ha detto che i vertici prendono molto seriamente il fatto che l'approvazione sia stata così contenuta: la banca rivaluterà la sua politica retributiva, ha promesso. L'obiettivo sarà avere tassi di approvazione più alti.

Il rapporto d'esercizio è stato accolto con il 98% dei voti, mentre il discarico per la direzione e membri del Cda ha ottenuto quasi l'89%.

Nell'Hallenstadion erano presenti 1640 azionisti.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve