Navigation

Credit Suisse: utile di 254 milioni nel terzo trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2012 - 09:39
(Keystone-ATS)

Credit Suisse ha realizzato nel terzo trimestre un utile di 254 milioni di franchi, in forte calo rispetto ai 683 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Nel secondo trimestre del 2012 l'utile era stato di 788 milioni.

Presentando oggi i risultati il responsabile delle finanze David Mathers ha detto che Credit Suisse cancellerà altri impieghi, senza però quantificare i tagli.

L'anno prossimo i costi della banca saranno ridotti di 3 miliardi rispetto a quelli del 2011, ha spiegato Mathers. Nel quadro del programma di compressione delle uscite andranno persi anche posti di lavoro, ha aggiunto.

Alla fine del 2010 l'istituto poteva ancora contare su oltre 50'000 dipendenti. Nel 2011 la banca aveva annunciato la cancellazione di diverse migliaia di impieghi, il primo importante intervento sull'organico dopo lo scoppio della crisi finanziaria. Nel trimestre che si è appena concluso Credit Suisse dava lavoro a 48'400 persone.

Sul fronte degli attivi l'istituto sta valutando l'opportunità di vendere il comparto Exchange Traded Funds (ETF), fondi di investimento quotati in borsa. Credit Suisse ha oggi confermato voci in questo senso che circolavano ormai da tempo sui mercati. La cessione potrebbe portare alla banca miliardi di franchi.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?