Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo UBS, Credit Suisse modifica anch'essa la sua struttura giuridica alla luce dei cambiamenti normativi previsti. Il secondo più grande istituto bancario elvetico creerà una società affiliata per l'attività contabilizzata in Svizzera. La contabilizzazione delle proprie attività di Investement Banking saranno in futuro allineate alle regioni alle quali si riferiscono, comunica oggi la banca in una nota.

Credit Suisse spiega di procedere a questi cambiamenti mirando a soddisfare i requisiti futuri in termini di pianificazione globale di risanamento e liquidazione. L'istituto bancario si adatta così in particolare alle normative specifiche delle banche cosiddette a rischio sistemico o troppo grandi per fallire.

L'operazione mira anche a ridurre la complessità dell'infrastruttura operativa dell'istituto e di aumentarne l'efficienza. La filiale svizzera raggrupperà essenzialmente la gestione patrimoniale, il retail banking, il corporate banking e la clientela istituzionale così come il centro di attività di produzione e vendita in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS