Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Credit Suisse aumenterà l'anno prossimo dello 0,75% la massa salariale dei dipendenti in Svizzera. I ritocchi saranno individuali e basati sulle prestazioni, precisa la banca in un comunicato odierno.

L'intesa sottoscritta dalla direzione e dalla commissione del personale interessa gli impiegati fino a un livello di quadro medio sottoposti alla Convenzione relativa alle condizioni di lavoro degli impiegati di banca (CIB), il contratto collettivo del settore.

Nel 2014 l'aumento era stato dello 0,9%, l'anno prima dello 0,75%. La Segreteria di stato dell'economia calcola che l'inflazione nel 2016 si attesterà allo 0,1%, mentre Credit Suisse si aspetta un rincaro negativo dello 0,4%. In base ai due scenari l'aumento reale per i lavoratori della banca si attesterebbe quindi rispettivamente allo 0,65% e all'1,15%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS