Navigation

Credit Suisse raddoppia utili nel terzo trimestre

Credit Suisse è cresciuta oltre le aspettative. Keystone/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2019 - 07:44
(Keystone-ATS)

Credit Suisse ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 881 milioni di franchi, oltre il doppio dei 424 milioni realizzati nello stesso periodo del 2018.

L'utile ante-imposte si è attestato a 1,14 miliardi, a fronte di 671 milioni un anno prima, indica la banca in un comunicato odierno. Il giro d'affari è salito da 4,89 a 5,33 miliardi; con oneri pari a 4,11 miliardi risulta una rapporto tra costi e ricavi (Cost-/Income-Ratio) di circa il 77%. Gli afflussi netti di capitale sono stati di 12,8 miliardi tra luglio e settembre, portando i patrimoni amministrati a 1'482 miliardi di franchi dopo 1'460 miliardi a fine giugno.

Gli analisti si aspettavano una forte progressione, ma non così marcata: pronosticavano un utile netto di 776 milioni, un utile prima delle imposte di 1,13 miliardi e un fatturato di 5,20 miliardi di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.