Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'autorità britannica di controllo dei mercati (Financial Conduct Authority, FCA) ha sanzionato Credit Suisse e la finanziaria Yorkshire Building Society. I due istituti di credito sono stati puniti per aver ingannato i propri clienti sul guadagno potenziale di un prodotto finanziario, ha comunicato oggi la stessa FCA.

Credit Suisse International dovrà pagare 2,398 milioni di sterline (circa 3,65 milioni di franchi) e Yorkshire Building Society 1,439 milioni di sterline.

Il prodotto finanziario in questione (Cliquet) garantiva un ritorno minimo sull'investimento, ma offriva anche la possibilità di accrescerlo in caso di buon andamento dell'indice FTSE 100 della Borsa di Londra.

Se la probabilità di ottenere il guadagno minimo era del 40-50%, quella di arrivare all'incasso massimo era pari a zero. Malgrado questo, veniva utilizzato come principale argomento di vendita, ha spiegato la FCA.

Il prodotto era offerto principalmente a risparmiatori con poche conoscenze del settore degli investimenti. In totale, 83'777 persone hanno investito circa 797 milioni di sterline.

SDA-ATS