Navigation

Cremlino, telefonata Putin-Lukashenko, si rafforzano legami

Vladimir Putin e Alexander Lukashenko hanno avuto una conversazione telefonica per confermare la loro reciproca intenzione di continuare a rafforzare l'alleanza tra i due Paesi. KEYSTONE/AP Pool EPA/TATYANA ZENKOVICH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2020 - 16:43
(Keystone-ATS)

Vladimir Putin e Alexander Lukashenko hanno avuto una conversazione telefonica per confermare la loro reciproca intenzione di continuare a rafforzare l'alleanza tra i due Paesi. Lo ha riferito il servizio stampa del Cremlino in seguito alla conversazione dei leader.

"È stato sottolineato con soddisfazione che i governi, i ministeri e le agenzie dei due Stati stanno adottando misure specifiche per continuare a rafforzare la cooperazione bilaterale in tutti gli ambiti, compresi i legami interregionali", si legge nella dichiarazione. "Nel complesso, è stata riaffermata l'intenzione reciproca di continuare a rafforzare l'alleanza tra Russia e Bielorussia".

È stato anche sottolineato che la telefonata è stata richiesta dalla Bielorussia e ha toccato le questioni attuali dell'agenda bilaterale, con particolare attenzione all'attuazione degli accordi raggiunti durante l'incontro a Sochi. I presidenti hanno anche convenuto di mantenere i contatti a vari livelli. Lo riporta la Tass.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.