Navigation

Crescita rallenta: Pil svizzero +0,3% nel primo trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 08:10
(Keystone-ATS)

La crescita dell'economia svizzera ha perso vigore nel primo trimestre 2011. Il prodotto interno lordo (Pil) è cresciuto soltanto dello 0,3% rispetto ai tre mesi precedenti, mentre l'incremento era stato dello 0,8% nel terzo e quarto trimestre del 2010.

Il Pil ha beneficiato degli impulsi positivi della bilancia commerciale, degli investimenti nell'edilizia e - in misura minore - del consumo privato, ha indicato oggi la Segreteria di stato dell'economia (SECO).

Gli istituti bancari sondati dall'ATS si attendevano una crescita tra lo 0,5 e l'1%. Gli economisti interpellati segnalavano un rallentamento in vista, ma piuttosto per i prossimi mesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?