Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca annuncia il potenziamento della flotta russa del Mar Nero a Sebastopoli, dopo la recente annessione della Crimea, con un investimento di 86 miliardi di rubli (1,75 miliardi di euro) entro il 2020.

"Prima della fine dell'anno formeremo nuove unità per la difesa aerea e truppe di marines nelle basi della nostra flotta", ha detto il ministro della Difesa, Serghiei Shoigu.

"Quest'anno la flotta del Mar Nero riceverà nuovi sottomarini, navi di superficie di nuova generazione", ha aggiunto. L'annuncio arriva dopo che Mosca ha espresso preoccupazione per il rafforzamento della presenza Nato nell'Europa dell'Est e nei Paesi baltici.

SDA-ATS