Navigation

crisi: Moody's potrebbe abbassare rating Stati Uniti

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2011 - 07:19
(Keystone-ATS)

L'agenzia di valutazione finanziaria Moody's ha annunciato oggi che potrebbe abbassare il rating degli Stati Uniti, attualmente il migliore possibile con una tripla 'A'. "Moody's - ha precisato l'agenzia in un comunicato - ha messo sotto sorveglianza il rating 'AAA' attribuito alle obbligazioni dello Stato federale americano, in vista di un eventuale abbassamento, data la probabilità crescente che il tetto del debito non sia alzato per tempo".

Moody's aveva preventivato lo scorso 2 giugno che avrebbe preso una misura del genere per la metà di luglio nel caso in cui i parlamentari americani non avessero trovato un accordo sull'innalzamento del tetto del debito.

"C'è un rischio contenuto, ma che aumenta, di un default di breve durata" precisa la nota dell'agenzia. Per questo motivo Moody's ha comunicato che, "stando così le cose e in assenza di un accordo, gli Stati Uniti non meritano più una tripla 'A'.

L'agenzia precisa che "dato che questo tipo di default dovrebbe essere di breve durata, e dato che la perdita prevista per i detentori di obbligazioni del Tesoro sarebbe minima o nulla, con ogni probabilità il rating dovrebbe essere abbassato di qualche grado nell'ambito della tripla 'A'.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?