Navigation

Crisi: Moody's taglia rating Cipro a Baa1

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 luglio 2011 - 08:32
(Keystone-ATS)

Moody's ha tagliato il rating di Cipro di due livelli da A2 a Baa1. L'outlook ora è negativo. L'agenzia ha giustificato la propria decisione citando la debole posizione dei conti pubblici, il clima politico frazionato e l'esposizione del Paese nei confronti della Grecia.

Sull'economia locale pesa la distruzione accidentale dell'impianto elettrico di Vasilikos, "che ha portato un sensibile peggioramento della posizione economica di Cipro nel medio termine", si legge in una nota.

Moody's ha tagliato le sue previsioni sulla crescita economica del Paese allo 0% per il 2011 ed all'1% per il 2012, sottolineando che la minor crescita porterà entrate sotto le previsioni precedenti del Governo. Il quale, si legge ancora nella nota, potrebbe essere costretto a sostenere con iniezioni di capitale alcune banche del Paese, pesantemente esposte verso la Grecia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.