Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Come se non bastassero tutte le difficoltà già note, la crisi del debito sta pesando negativamente anche sulla vita sessuale di italiani e spagnoli.

Secondo un'indagine condotta dalla casa farmaceutica Pfizer, di cui dà conto l'agenzia Apa, il 34% degli spagnoli e il 21% degli italiani ha ammesso che la congiuntura pesa negativamente sull'appagamento e sul desiderio sessuale.

La percentuale di persone "disturbate" dalle difficoltà dell'eurozona si abbassa notevolmente, invece, nei Paesi virtuosi, quelli che hanno fatto i compiti a casa. Stando ai dati raccolti da Pfizer, in Belgio solo l'8% degli intervistati - uomini e donne sessualmente attivi tra i 36 e i 65 anni - hanno ammesso di avere problemi per via della crisi. Mentre sale appena, al 9%, la percentuale di insoddisfatti per via delle difficoltà della moneta unica nella rigorosa Germania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS