Navigation

Crisi: stampa, possibili 1000 licenziamenti per Thomas Cook

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2011 - 15:52
(Keystone-ATS)

Almeno 1000 licenziamenti e la chiusura di 200 delle 1100 agenzie sparse un po' in tutto il mondo. È questa la dura ricetta che il tour operator britannico Thomas Cook potrebbe mettere in campo per evitare il fallimento, secondo quanto riporta il Sunday Times. La riorganizzazione, spiega l'edizione domenicale del quotidiano, potrebbe partire nelle prossime due settimane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?