Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Disordini tra profughi e polizia croata sono avvenuti a Beli Manastir (est), non lontano da Tovarnik. Secondo la tv a diffusione balcanica N1, i disordini sono scoppiati all'arrivo di un treno che dovrebbe condurli nella vicina città di Osijek.

I migranti, nervosi e sfiniti per l'attesa e il gran caldo, si sono ammassati davanti al convoglio creando una ressa colossale e provocando l'intervento della polizia.

Secondo i media locali la situazione a Beli Manastir è molto tesa. La polizia sarebbe intervenuta per evitare una escalation dopo uno scontro fra due gruppi di profughi, uno di siriani e uno di afghani, per cercare di salire su un treno e su autobus diretti sembra a Zagabria.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS