Navigation

Crollo dei consumi in Italia

Non si muove quasi più nessuno. KEYSTONE/EPA/ANGELO CARCONI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2020 - 12:00
(Keystone-ATS)

In Italia i consumi in marzo subiscono un crollo del 79%, portando il primo trimestre 2020 a chiudere in flessione del 26% rispetto allo stesso periodo 2019, dopo un gennaio e febbraio stabili.

È quanto emerge dall'Osservatorio "Consumi di mercato" elaborato da Confimprese-Ey nei settori ristorazione, abbigliamento e non food (retail, cosmetica, arredamento, servizi e cultura).

Lo studio evidenzia il forte impatto del Covid-19, segnalando che la Lombardia registra il peggior trend nel mese di marzo (-83%), seguita da Toscana (-81%), Emilia-Romagna (-81%) e Veneto (-80%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.