Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Le ferrovie elvetiche dovrebbero vedersi assegnare 4,601 miliardi di franchi negli anni 2011 e 2012, ossia mezzo miliardo in più di quanto previsto inizialmente. Il Consiglio degli Stati ha accettato oggi questo credito proposto dal governo, mostrandosi più generoso nei riguardi delle compagnie private.
I "senatori" hanno accettato il credito di 3,322 miliardi alle Ferrovie federali (FFS). Con 19 voti a 17 si sono rifiutati di aumentarlo di 140 milioni. Hanno invece approvato, con 23 voti a 16, l'aumento di 59 milioni della somme destinata ai privati, portandola a 1,279 miliardi.
L'oggetto passa al Nazionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS