Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo il Consiglio nazionale, anche quello degli Stati ha approvato oggi l'aumento di 84 milioni di franchi - fino al 31 dicembre 2016 - dei mezzi destinati alla promozione dei diritti umani, della democrazia e per assicurare la convivenza pacifica dei popoli.

L'attuale credito quadriennale scade infatti nella primavera del 2016 e quello successivo sarà valido dal 2017.

Il finanziamento aggiuntivo, compresa la proroga della durata del credito fino al 31 dicembre 2016, permetterà di migliorare il coordinamento temporale tra il programma di legislatura e il credito quadriennale per la promozione della pace e della sicurezza umana: la prossima richiesta di finanziamento non sarà infatti più presenta separatamente, ma nell'ambito del messaggio riguardante la cooperazione internazionale per il periodo 2017-2020.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS