Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il Consiglio degli Stati non vuol sentir parlare dell'iniziativa per il paesaggio lanciata dagli ambienti ecologisti che chiede una moratoria di 20 anni sulle zone edificabili. È invece pronto, con una revisione della legge sulla pianificazione del territorio che fungerà da controprogetto indiretto, a introdurre una serie di misure per arginare il depauperamento del suolo.
La revisione, che contempla l'introduzione di una tassa per finanziare le nuove disposizioni, è stata adottata oggi con 34 voti contro 5. Per quanto riguarda l'iniziativa, con 27 voti contro 11 la Camera dei cantoni raccomanda di respingerla. Ha inoltre prorogato il periodo per il suo esame fino al 14 febbraio del 2012. Il Nazionale deve ancora esprimersi in merito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS