Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Dopo il Nazionale, anche gli Stati hanno approvato oggi il primo supplemento di 253,8 milioni di franchi al preventivo 2010. Di questa somma, il 75% è costituito da spese e il 25% da investimenti.
La somma include anche 5 milioni di franchi destinati all'organo di esecuzione del servizio civile, che deve far fronte a un aumento del numero di coloro che fanno questa scelta. Nella somma globale sono ancora compresi i 30 milioni di franchi necessari per organizzare il vertice della francofonia di Montreux (VD).
La Camera dei cantoni ha pure accettato i 26,8 milioni di franchi destinati a pagare i costi provocati dall'accordo concluso tra gli Stati Uniti e la Svizzera sui clienti UBS. Il consigliere federale Hans-Rudolf Merz ha ricordato ai "senatori" che la grande banca dovrà passare alla cassa, ma che per il momento manca una base legale. L'UBS stessa si è detta disposta ad assumere questi oneri.
Il Consiglio degli Stati ha poi approvato il consuntivo 2009 della Confederazione, che si è chiuso con un'eccedenza di 2,7 miliardi di franchi, invece dei 950 milioni previsti in sede di preventivo. Questo buon risultato è stato lodato da vari oratori, visto che è stato ottenuto in un periodo di crisi che ha visto numerosi Stati annaspare nelle cifre rosse.

SDA-ATS