BERNA - La nuova legge sul contrassegno autostradale è in porto: la multa per chi è ne sprovvisto passa da 100 a 200 franchi e organizzazioni private, come Securitas, potranno controllare se gli automobilisti sono in regola. Il Consiglio degli Stati ha accolto tacitamente il testo, dopo il via vai tra le due Camere e le proposte della conferenza di conciliazione.
Il prezzo del bollo autostradale resta invariato a 40 franchi. Raddoppia invece la multa per coloro che ne sono sprovvisti. Sono state rafforzate altre sanzioni. Il riutilizzo o la manipolazione del contrassegno continueranno a costituire un reato penale. Introdotto 25 anni fa, esso genera un gettito annuo di circa 350 milioni. Stando all'amministrazione, i contravventori rappresentano circa il 6%, con una perdita fiscale di circa 20 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.