Navigation

CSt: eserciti privati; "senatori" attendono progetto legge governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 dicembre 2011 - 09:53
(Keystone-ATS)

Il progetto di legge del Consiglio federale sugli eserciti privati dovrebbe bastare per regolamentare il settore. È quanto sostengono i "senatori" che oggi hanno respinto tacitamente un'iniziativa di Basilea Città e cinque mozioni che chiedevano di vietare o limitare le attività delle società di sicurezza private.

Il Consiglio degli Stati è soddisfatto dei lavori intrapresi dal governo, ha spiegato Hans Hess (PLR/OW). In linea di principio, il progetto sarà sottoposto al Parlamento entro la fine del 2012.

Il testo, in consultazione fino a fine gennaio, prevede il divieto, per le società private con sede in Svizzera, di offrire servizi di mercenariato, ha ricordato la consigliera federale Simonetta Sommaruga. A settembre il Nazionale si era pronunciato per un sistema di autorizzazioni per le società che dalla Svizzera operano in zone di guerra.

Il Consiglio federale e la commissione della politica di sicurezza avevano deciso di intervenire in seguito al trasferimento, nel 2010, della sede principale della società di sicurezza britannica, Aegis Defense Services a Basilea.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.