Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CSt: Jean-René Fournier eletto presidente del Consiglio degli Stati

Il nuovo presidente degli Stati Jean-René Fournier (PPD/VS).

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Jean-René Fournier (PPD/VS) è stato eletto presidente del Consiglio degli Stati per il periodo 2018-2019. Subentra a Karin Keller-Sutter (PLR/SG).

Il vallesano, che festeggerà il suo 61esimo compleanno il 18 dicembre, è membro del Consiglio degli Stati dal 2007. È il quarto rappresentante del Vallese ad assumere questa funzione, 22 anni dopo Edouard Delalay (PPD). Prima di loro, altri due democratici cristiani hanno presieduto la Camera dei Cantoni: Marius Lampert (1972/1973) e Henri de Torrenté (1894/1895).

Padre di sei figli, in politica da più di 30 anni, Jean-René Fournier ha anche presieduto il Gran consiglio vallesano e il Consiglio di Stato. Vicepresidente dell'Unione svizzera delle arti e mestieri, Fournier è membro di vari comitati e di consigli di amministrazione di una decina di associazioni o società, in particolare attive nel settore assicurativo o energetico.

Nel suo discorso, il neo presidente degli Stati ha elogiato il tempo come unico bene non rinnovabile esistente. "Possiamo trovare soluzioni equilibrate, pragmatiche e consensuali ai problemi da risolvere prendendoci tutto il tempo necessario per riflettere", ha detto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.