Navigation

CSt: popolo voterà su iniziativa UDC espulsione criminali stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2010 - 14:46
(Keystone-ATS)

BERNA - Il popolo sarà chiamato a votare sull'iniziativa che chiede l'espulsione dei criminali stranieri. Il Consiglio degli Stati ha rifiutato oggi con 28 voti contro 13 di seguire il punto di vista della sinistra, che proponeva di invalidare il testo. Non ha avuto successo neanche la proposta di stralciarne alcuni passaggi.
La maggioranza dei senatori ha ritenuto che l'iniziativa non sia contraria al diritto internazionale cogente e nel contempo ha voluto dar fiducia ad una pratica sperimentata senza cambiare le regole del gioco a metà strada. Inoltre, ha sottolineato Urs Schwaller (PPD/FR), a parte i professori di diritto e i parlamentari, nessuno sarebbe in grado di capire che venga invalidato un testo che ha raccolto oltre 200'000 firme.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?