BERNA - Il popolo sarà chiamato a votare sull'iniziativa che chiede l'espulsione dei criminali stranieri. Il Consiglio degli Stati ha rifiutato oggi con 28 voti contro 13 di seguire il punto di vista della sinistra, che proponeva di invalidare il testo. Non ha avuto successo neanche la proposta di stralciarne alcuni passaggi.
La maggioranza dei senatori ha ritenuto che l'iniziativa non sia contraria al diritto internazionale cogente e nel contempo ha voluto dar fiducia ad una pratica sperimentata senza cambiare le regole del gioco a metà strada. Inoltre, ha sottolineato Urs Schwaller (PPD/FR), a parte i professori di diritto e i parlamentari, nessuno sarebbe in grado di capire che venga invalidato un testo che ha raccolto oltre 200'000 firme.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.