Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CSt: respinta assicurazione federale contro i terremoti

Terremoto in Italia centrale

KEYSTONE/EPA ANSA/ROBERTO SALOMONE

(sda-ats)

Il Consiglio degli Stati ha bocciato oggi, con 23 voti contro 18, una iniziativa cantonale di Basilea Città che chiede l'introduzione di un'assicurazione federale contro i terremoti.

Per la maggioranza la modifica costituzionale proposta riceverebbe durante la votazione popolare solo uno scarso sostegno.

I proprietari di beni immobiliari sono contrari a causa dei costi supplementari che l'introduzione dell'assicurazione obbligatoria genererebbe, costi che sarebbero poi trasferiti ai locatari tramite un aumento degli affitti, ha fatto notare Hannes Germann (UDC/SH). Per la maggioranza la questione andrebbe risolta tramite un concordato intercantonale.

Per la minoranza l'opzione concordato è invece poco fattibile, visto che un sisma in Svizzera potrebbe provocare danni a livello nazionale. Spalmando il rischio sull'insieme del territorio i premi sarebbero sopportabili per i cantoni a rischio, ha sostenuto, invano, Robert Camer (Verdi/GE).

L'oggetto passa al Consiglio degli Stati.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.