Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La prescrizione di Ritalin non richiede misure di controllo supplementari. Il Consiglio degli Stati ha tacitamente respinto oggi una mozione della Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Nazionale, approvata quasi due anni fa dalla Camera del popolo. Nel frattempo il Consiglio federale ha infatti presentato un rapporto sui medicamenti per il potenziamento delle prestazioni cognitive nel quale indica alcune misure di monitoraggio.

Secondo lo studio dell'esecutivo, le cure mediche dei bambini che soffrono della Sindrome da deficit di attenzione e iperattività è adeguata. Se il disturbo colpisce il 3-5% dei bambini in età scolastica, solo a un quarto di loro viene prescritto un farmaco contenente metilfenidato come il Ritalin, ha affermato Liliane Maury Pasquier (PS/GE) a nome della commissione.

È vero che il numero di persone in cura è generalmente in aumento, ma il trattamento dei bambini e dei giovani è associato a una migliore assistenza psicosociale. L'Ufficio federale della sanità pubblica continua a monitorare l'evoluzione della prescrizione di questi farmaci. Esaminerà anche l'eventualità di introdurre misure per migliorare la qualità del trattamento.

Secondo il rapporto, non vi sono informazioni circa un possibile aumento del numero di consumatori di metilfenidato per il potenziamento delle prestazioni cognitive. Non c'è neppure stato un aumento significativo del numero di persone con problemi di salute in conseguenza al consumo di tale sostanze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS