Navigation

CSt: traffico, approvato compromesso Conferenza conciliazione

1,4 miliardi per il traffico d'agglomerato KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2019 - 09:26
(Keystone-ATS)

L'iter parlamentare concernente la terza generazione del programma Traffico d'agglomerato, che prevede investimenti per oltre 1,4 miliardi di franchi in tutta la Svizzera, è concluso.

Dopo il Nazionale ieri, oggi anche gli Stati hanno approvato - all'unanimità - le proposte della Conferenza di conciliazione che prevedono un rinvio della circonvallazione di Oberburg, vicino a Burgdorf (BE). Il dossier è così pronto per le votazioni finali.

Tra i maggiori investimenti previsti dal programma Traffico d'agglomerato figurano la costruzione della tranvia "Limmattalbahn" tra Schlieren (ZH) e Killwangen (AG), la seconda tappa della terza linea della metropolitana di Losanna, nonché nuove linee tranviarie a Berna, Basilea e Ginevra. Per quel che concerne il traffico privato, i progetti più importanti sono la riorganizzazione degli svincoli autostradali di Aesch (BL) e Rorschach (SG).

In Ticino sono previsti investimenti nel Locarnese, nel Bellinzonese e del Luganese. Da notare che il programma d'agglomerato della città sul Ceresio era stato ripescato dal Parlamento dopo che il Consiglio federale non lo aveva inserito nel messaggio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.